Vivai Maiorana

Vivai Maiorana

C.da Giardino 88022 – Curinga
0968 78132
www.vivaimaiorana.it
Vivai-Maiorana-212605135598234
iNSTAGRAMM

Categoria:

Descrizione

La Vivai Maiorana Soc. Agr. Sempl. è una impresa di recente costituzione ( 1 luglio 2016 ) che ha comunque un notevole patrimonio d’esperienza, derivante dalle due aziende da cui ha preso origine, la Maiorana Mario specializzata nella produzione di materiali di moltiplicazione della vite (Talee e Gemme) ed in particolare dalla Az. Agr. Maiorana Salvatore, indirizzata soprattutto nella produzione di piante di vite (Barbatelle innestate e selvatiche), che era di fatto la continuazione dell’attività intrapresa nel primo Dopoguerra a Milazzo in Sicilia dal nonno di Maiorana Mario, attuale rappresentante legale della Vivai Maiorana.
Tre generazioni quindi di attività nel settore del vivaismo viticolo.
Il centro aziendale oggi è situato ad Acconia di Curinga, nel cuore della Calabria. Una posizione logistica ottimale per la vicinanza alle maggiori infrastrutture regionali che permettono un facile e relativamente rapido accesso ai mercati nazionali ed esteri.
Continuando nello stesso solco tracciato dai fondatori, anche la Vivai Maiorana ha continuato ad investire in ricerca e sviluppo e si conferma oggi un punto di riferimento per la viticoltura nazionale.
Anche l’attività di ricerca avviata ormai da anni ha dato ottimi risultati: recentemente (novembre 2018) è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che riconosce un nuovo clone del portinnesto 17-37 selezionato dalla Vivai Maiorana, in collaborazione con l’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, con il CRA-VE Centro di Ricerca per la Viticoltura e l’Enologia di Conegliano e il CRA-PAV Centro di ricerca per la patologia vegetale di Roma.
Lo stesso decreto sancisce l’iscrizione della Vivai Maiorana nell’elenco dei Costitutori dei cloni di varietà di vite.
Le collaborazioni con le principali Istituzioni scientifiche continuano e la ricerca è oggi dedicata principalmente nella selezione di biotipi di varietà autoctone.
Inoltre l’adesione al Consorzio Italiano Vivaisti Viticoli Ampelos, (www.ampelositalia.it) in cui Mario Maiorana è componente del CdA, permette alla Vivai Maiorana di partecipare alla qualificazione genetica e sanitaria del materiale vivaistico ed avere a disposizioni le migliori selezioni varietali italiane ed internazionali.
Importante inoltre è la partecipazione alle attività dell’Associazione Nazionale dei Vivaisti Viticoli – MIVA – (www.associazionemiva.it) che ha consentito prima all’Az. Agr. Maiorana Salvatore ed oggi alla Vivai Maiorana di essere in rete con le altre realtà vivaistiche italiane, europee e mondiali. Una partecipazione densa di soddisfazioni se si considera che dal 2017 a guidare questo prestigioso sodalizio è Mario Maiorana.
Collaborazioni sono in essere con diverse realtà viticole italiane, in particolare con la Vignaioli Piemontesi, la più grande Associazione di viticoltori d’Italia cui aderiscono 37 cantine cooperative con 6.242 aziende vitivinicole e 364 aziende individuali. Con l’Associazione è stato siglato un accordo per la produzione di marze per innesto da destinare alle aziende vivaistiche associate.

L’impianto delle varietà piemontesi si aggiunge ai quasi 4 ettari di piante madri marze di categoria Certificato e ai 6 ettari di piante madri marze di categoria Standard che la Società gestisce e che consentono di avere un’ampia gamma di varietà e selezioni clonali tali da garantire un’offerta completa sul mercato.
Le piante madri portinnesto sono collocate su una superficie di circa 8 Ha, suddivise in 14 varietà differenti.
Nell’ultimo triennio la produzione di barbatelle innestate si è attestata ad una media di cica 500.000 piante, mentre la produzione di materiale selvatico ha superato nella campagna in corso le 200.000 piante, per via delle richieste pervenute in particolar modo dal settore delle uve da tavola